PATERNITÀ MATERNITÀ FILIALITÀ

Percorso in cinque tappe sulle tracce della propria identità

Perché questo Percorso?

Ogni persona nasce figlio, e ogni figlio fa esperienza di una madre e di un padre.

Nella prospettiva di questo Percorso la Paternità,  Maternità e Filialità, prima ancora che ruoli educativi giocati nella quotidianità delle relazioni concrete tra padri, madri e figli, sono da intendere come tre dimensioni attuali che abitano l’anima di ogni persona. Costruite attraverso l’interiorizzazione progressiva delle esperienze compiute nella famiglia di origine esse ci accompagneranno lungo tutto l’arco della nostra vita.

Se dilatiamo la nostra capacità di comprendere la profondità e la complessità di queste dimensioni rendiamo più chiaro a noi stessi non solo chi siamo, ma soprattutto chi vogliamo essere.

Il processo di crescita di ciascuno, infatti, è caratterizzato dall’armonizzare le varie parti che ci compongono. Solo così ognuno vivrà né dipendente né autonomo ma inter-dipendente. Capace cioè di stare in piedi da solo ma al contempo desideroso di costruire relazioni affettive mature, libere e liberanti.

Molte allora saranno le domande da cui ci faremo interrogare durante i 5 incontri e che ci aiuteranno a percorrere i vari sentieri che conducono alla comprensione di noi stessi. Eccone alcune:

  • Che forma assume il mio farmi da padre e il mio farmi da madre?
  • Indipendentemente dalla mia età, a che punto è la mia crescita che, in quanto figlio, mi consente di fidarmi e di affidarmi?
  • Poiché ogni figlio è radicato e abitato nel materno ed è contemporaneamente sradicato e lanciato fuori dimora dalla parola del padre, sarò capace di percorrere i sentieri della vita con slancio e sicurezza interiore?
  • Come posso essere capace di nutrire il mio desiderio e custodire quello delle persone a me vicine e affidate (partner, figli)?

Infine,  pur essendo questo un percorso di crescita personale, grazie alla scoperta e alla condivisione di nuovi atteggiamenti, sguardi, comportamenti e modalità relazionali, i partecipanti potranno dedurre indicazioni su come educare più efficacemente i propri figli, ma anche come rileggere il rapporto con i propri genitori.

Come sarà il Percorso

Il Percorso si snoda attraverso 5 sabati, da febbraio a giugno 2014. Ogni tappa offrirà la lettura delle dimensioni di Paternità, Maternità e Filialità attraverso un approccio particolare. Gli approcci saranno: biblico, cinematografico, mitologico, artistico ed esperienziale.

Gli incontri avranno inizio alle ore 09:45 e termineranno alle ore 17:00 e saranno articolati in questi momenti:


Coordinatore: Ignazio Punzi

Relatori: Benedetta Rossi, Matteo Nucci, Paola Pietrini, Patricia Fogli, Riccardo Palmieri, Ignazio Punzi

Facilitatori dei gruppi di approfondimento: Benedetta Crimella, Emanuela Di Giacinto, Letizia Lombardi,  Luigi Vittorio Berliri, Giuseppe Dardes, Maurizio Maltese, Salvatore Rimmaudo

Cliccando qui puoi scaricare il volantino

Cliccando qui puoi scaricare la locandina del prossimo incontro

________________________________________________________________________________________

PROGRAMMA

Sede: centro convegni FILO (c/o) D. Calabria – via Soria 13 – Roma

———————————————–

1 febbraio

Perdersi, cercare, ritrovarsi

Il punto di vista delle Scritture

BENEDETTA ROSSI
Biblista e docente di Lingua Ebraica

————————————————————–

8 marzo

Ri-prendere padri, madri, figli

Il punto di vista del Cinema

RICCARDO PALMIERI
Giornalista, critico e storico del cinema

————————————————————–

29 marzo

Odisseo Penelope Telemaco

Come diventare se stessi

Il punto di vista della Mitologia

MATTEO NUCCI
Scrittore, appassionato di Grecia

————————————————————–

10 maggio

Immagini di relazione

Il punto di vista dell’Arte

PAOLA PIETRINI – Storica dell’Arte

PATRICIA FOGLI-ISEPPE – Storica dell’Arte, archeologa

————————————————————–

14 giugno

Narrazioni, domande,

desiderio

Il punto di vista dell’Esperienza

IGNAZIO PUNZI – Psicoterapeuta

Presidente dell’associazione L’Aratro e la Stella

————————————————————–

Quote di partecipazione


Modalità di iscrizione

È possibile iscriversi ad uno o più incontri compilando il modulo di iscrizione cliccando qui

Sarà possibile iscriversi anche al mattino arrivando 15 minuti prima, ma le iscrizioni on-line saranno particolarmente gradite perché facilitano l’organizzazione.

Il pagamento può essere effettuato:

  • a mezzo bonifico bancario: Credito Valtellinese – IBAN   IT70K0521603205000000004597  - intestato a L’ARATRO E LA STELLA – causale ‘incontro Paternità Maternità Filialità’
  • con carta di credito (cliccare sul logo)

Servizi aggiuntivi

E’ possibile prenotare il pranzo presso il self-service della struttura. Il costo del pranzo è di € 12 (€ 8 se si superano le trenta prenotazioni) e non è incluso nella quota di partecipazione.  Nella zona sono presenti altri punti di ristoro.

E’ attivo un servizio di baby sitting per bambini da 1 a 12 anni, al costo di: € 10 per 1 bambino  € 5 per ciascun fratello/sorella in più. Il servizio sarà attivo nei seguenti orari 9:45-13 e 14:30-17:00.

Come arrivare

L’Opera Don Calabria dista 700 metri della fermata metro Battistini (per la mappa clicca qui)

Metropolitana

  • Linea A: ferm. Battistini (capolinea).
  • All’uscita si va verso sinistra percorrendo via Battistini
  • Dopo circa 300 metri a destra si incontra via Giambattista Soria
  • Dopo 400 metri si arriva ai nn. 11/13, OdC.

Autobus di superficie

  • Linea 46: da piazza Venezia, scendere alla I fermata di via F. Borromeo (Primavalle). Dalla piazza adiacente (piazza Clemente XI), girare su via Pasquale II, per 700 metri, la seconda traversa a sinistra è via Giambattista Soria, si arriva ai nn. 11/13, OdC.
  • Linea 49: da piazza Cavour, scendere alla I fermata di via F. Borromeo (Primavalle) e proseguire come sopra (per linea 46).
  • Linea 916: da piazza Venezia scendere alla fermata di via Pasquale II, angolo via Pietro Bembo, proseguire su via Pasquale II per 200 metri la seconda traversa a sinistra è via Giambattista Soria, si arriva ai nn. 11/13, OdC.

La struttura dell’Opera Don Calabria Roma è dotata di ampio parcheggio interno

Informazioni

Per qualsiasi informazione inviare una mail a verso@isolasconosciuta.it o telefonare al numero 393.1357911