Le Dolomiti, io e l’altro

Parco Adamello Brenta

Settimana di turismo esperienziale alla scoperta della montagna, di se stessi e degli altri organizzata dall’associazione L’Aratro e la Stella.

“La scoperta più sorprendente, più commovente, fu quella delle montagne. Il paesaggio precario che mi era familiare, il deserto, e poi il mare, il mare che da ragazzo scoprivo come una figliazione del deserto, quel mare che era la solitudine e il nulla come il deserto, quel paesaggio instabile, mutevole d’attimo in attimo: scomparso, e, al suo posto, la montagna: la montagna che si ferma contro il tempo, che sfida il tempo. Fu quello un fortissimo stupore, forse il più forte dei ricordi. Ogni volta che provo una profonda emozione, la provo perché uno spettacolo della natura mi ha fatto conoscere, insieme ad una novità oggettiva, la mia novità.”
Giuseppe Ungaretti

Programma

Quel che accadrà:

  1. Ogni giorno sarà proposto un tema tratto dalla simbologia del cammino e del camminare. La presentazione del tema, i momenti di riflessione personale, di scambi in coppie o in piccoli gruppi durante il cammino e/o nelle soste sarann0 curate da Ignazio Punzi, presidente dell’Associazione L’Aratro e la Stella
  2. Cinque lezioni di Nordic Walking a cura del Master Trainer presso la Scuola di Nordic Walking Marco Albertini
  3. Passeggiate su vari sentieri condotte dalla Guida Alpina Nicola Cozzio
  4. Incontri con dei Testimoni della montagna che ci faranno conoscere i vari aspetti della storia del posto e della vita di montagna
  5. Il valore dell’incontro, dello scambio e dell’ospitalità reciproca sarà ulteriormente alimentato attraverso momenti di conoscenza e di scambio con famiglie trentine, compresa una cena/grigliata preparata e consumata assieme! Durante la settimana ci sarà la possibilità di conoscere altri luoghi della Val Rendena e del Trentino.
  6. Cultura e svago per tutta la famiglia

Temi della giornate

Domenica 23:

h. 17:30 Aperitivo di benvenuto
Lunedì 24:
Camminare per imparare a vivere: la rivoluzione del viandante
Martedì 25:
Camminare per abitare il tempo: rallentare il passo per “perdere tempo”
Mercoledì 26:
Camminare è relazione: io e l’altro, i compagni di viaggio, gli incontri sul sentiero
Giovedì 27
Giornata libera
Venerdì 28:
Camminare per educarsi al silenzio: ascoltare la natura, ascoltare se stessi, ascoltare l’altro
Sabato 29:
Camminare per alimentare il desiderio: attaccare l’aratro ad una stella
Domenica 30:
Saluti e partenze

Programma dettagliato

Domenica 23

Arrivi e benvenuti

Arriva un momento in cui è necessario abbandonare gli abiti usati che hanno già la forma del nostro corpo e dimenticare le strade che ci portano sempre agli stessi luoghi. È il momento del viaggio. E, se non osiamo partire, saremo rimasti  per sempre al di fuori di noi stessi.
Fernando Pessoa

Ore 17.30 benvenuto con aperitivo presso Bar Osteria Bagat a Pinzolo

Lunedì 24

Camminare per imparare a vivere: la rivoluzione del viandante

Oggi essere rivoluzionari significa togliere più che aggiungere,
rallentare più che accelerare, significa dare valore al silenzio,
alla luce, alla fragilità, alla dolcezza.
Franco Arminio

Itinerario: Mattino: Incontro h 9:00 presso la Casa della Cultura di Pinzolo con introduzione alla settimana e al nordic walking. Pranzo al sacco

Pomeriggio: h 13:30 Lezioni di nordic walking presso il Palazzetto dello sport di Carisolo. Trasferimento presso parcheggio Prà della Casa .  Si prosegue la camminata accompagnata per Malga Brenta Bassa (1265m) e per le cascate di Mezzo (1516m). Rientro verso le ore 19.00.

Cena tipica all’Hotel Ristorante La Fontanella di Madonna di Campiglio.

Testimone: Marco e Annalisa Bonapace

Martedì 25

Camminare per “abitare il tempo”: rallentare il passo e “perdere tempo”

Dobbiamo cominciare a perdere tempo, non perché non sappiamo cosa fare,
ma per raccogliere i dettagli della vita.
Antonietta Potente

Itinerario: Ritrovo presso parcheggio loc.Plaza alle ore 9.00 . Risalita con l’impianto Colarin –Patascoss. Lezione di nordic walking a Patascoss. Camminata accompagnata fino al lago Nambino di ca. un’ora. Pranzo a sacco.

Riflessioni sul tema del giorno

Merenda presso Rifugio del lago di Nambino. Rientro in cabinovia al parcheggio.

Testimone: Cristina Serafini e la storia del Drago.

Mercoledì 26

Camminare è relazione: io e l’altro, i compagni di viaggio, gli incontri sul sentiero

Non camminare davanti a me, potrei non seguirti. Non camminare dietro di me, non saprei dove condurti. Cammina al mio fianco e saremo sempre amici.
Albert Camus

Itinerario: Mattino: Lezione di nordic walking a Carisolo e passeggiata alle cascate di Val Genova accompagnati da Carla Maturi che ci ha letto le leggende delle streghe e dei diavoli. Pranzo al sacco.

Nel pomeriggio trasferimento in auto presso il parcheggio di Vallessinella. All’arrivo percorso a piedi fino al Rifugio Casinei con la guida Nicola Cozzio. Al rifugio incontro sul tema del giorno e cena tipica. Rientro a piedi accompagnati sotto le stelle e nel bosco notturno, ascoltando la voce della natura .

Giovedì 27

Giornata libera

Camminando si apprende la vita, camminando si conoscono le cose,
camminando si sanano le ferite del giorno prima.
Ruben Blades

Venerdì 28

Camminare per educarsi al silenzio: ascoltare la natura, ascoltare l’altro, ascoltare me stesso

Bisogna essere sempre più parchi di parole insignificanti per trovare quelle parole di cui si ha bisogno.
Il silenzio deve alimentare nuove possibilità di espressione.
Etty Hillesum

Itinerario: partenza da Pinzolo con l’impianto di risalita fino al Doss del Sabion. Percorso panoramico a piedi fino a Malga Movlina e rientro in loc. prà Rodont. Durante il percorso la guida Nicola Cozzio propone varie esperienze (camminata a piedi nudi, esercizi sulla comunicazione e sulla fiducia). Pranzo a sacco

Testimone del posto: le famiglie trentine

Cena: grigliata al Bicigrill di Vigo Rendena con cena preparata e consumata insieme a tutti partecipanti e agli amici trentini.

Sabato 29

Camminare per alimentare il desiderio: attaccare gli aratri alle stelle

Uno abita dove ama, più che dove sta. Per questo continuamente si muove, per giungere là dove il suo cuore già dimora, perché non può vivere senza cuore.
Silvano Fausti

Itinerario: Visita alla Malga Ritort e ricca colazione con i prodotti di Malga.

Ritrovo ore 8 a Malga Ritort. Giunti in malga incontro con Tiziano Salvaterra. Segue la spiegazione del funzionamento della malga da parte del malgaro Francesco. Dopo la ricchissima colazione a base di latte, yogurth, taglieri, torte, marmellate e miele, chi vuole si cimenta in una prova di mungitura. Trasferimento a Madonna di Campiglio per l’approfondimento del tema del giorno e verifica condivisa della settimana.

Ritrovo ore 18.00 e trasferimento per cena a Malga Mondifrà.

Domenica 30

Saluti e partenze

Non giudicare ogni giorno dal raccolto che mieti. Giudicalo dai semi che pianti.
Chris Bradford

Costo di partecipazione: 350,00 €

Il costo include: la partecipazione al progetto, le lezioni di nordic walking e relativo noleggio dei bastoncini, la guida alpina, l’aperitivo di benvenuto, le cene di lunedì al Posta di Mavignola , di mercoledì  a Malga Ritort e di sabato al rifugio Vallesinella,  la grigliata di venerdì, la colazione tipica di sabato a Malga Rosa.

Il costo non include: l’alloggio, i pranzi al sacco, le cene di martedì e giovedì, i trasferimenti con le funivie, il posteggio dell’auto a Vallesinella

Iscrizioni e Informazioni

338 869 5684

Per i contenuti e programma scrivere a

verso@isolasconosciuta.it

Per info alloggi e sistemazione

Ufficio di Pinzolo

Piazza S. Giacomo 38086 Pinzolo TN

Tel. +39 0465 501007  oppure +39 0465 447501

info@campigliodolomiti.it